Cosa
Aspettarsi

La città greca di Tyndaris, sulla sommità di un promontorio roccioso, sovrastante il golfo di Patti, venne fondata dal tiranno di Siracusa Dionisio il Vecchio nel 396 a.C. Divenuta indipendente nel corso del IV sec. a.C., mantenne rapporti di alleanza con Siracusa.
Durante la prima guerra punica accolse una base cartaginese, ma nel 254 a.C. si consegnò spontaneamente a Roma, divenendo civitas decumana, e godendo di autonomia e libertà. Base militare di Sesto Pompeo, durante la guerra civile fra questi e Ottaviano (42-36 a.C), fu conquistata da quest’ultimo. Nella nuova organizzazione amministrativa delle città siciliane voluta da Ottavio Augusto divenne Colonia Augusta Tyndaritanorum. Alcuni disastri naturali colpirono la città romana: una grande frana nella prima età imperiale e un terremoto nel 365 d.C. Pur decaduta Tindari conservò importanza in età tardo –imperiale e bizantina come sede episcopale.
Nell’836 venne conquistata e distrutta dagli Arabi...




Biglietti

Orari


maggio, giugno, luglio ed agosto

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00


dal 01/09 al 15/09

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.30


dal 16/09 al 30/09

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00


dal 01/10 al 15/10

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.30


dal 16/10 al 31/10

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00


novembre e dicembre

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00


Galleria Fotografica


Servizi


Visita altri musei in
Sicilia