Cosa visitare a Siracusa

Pubblicato il 26/08/2019

Nell'intento di regalarti un'esperienza unica, vogliamo consigliarti cosa visitare a Siracusa tra arte, storia e natura. In questo articolo, troverai i luoghi del cuore di ogni Siracusano che siamo sicuri diventeranno anche i tuoi per la loro bellezza, peculiarità e per le emozioni trasmesse.    

Tra le grandi attrattive di questa città, troviamo il Parco Archeologico di Neapolis, in cui risiede uno dei più grandiosi teatri greci dell'antichità, nonché il più grande della Sicilia. Passo dopo passo, all’interno del parco archeologico, arriverai di fronte a una grotta artificiale a forma di esse, alta una ventina di metri. Non ti far intimorire dalla sua imponenza: varca il suo ingresso e prova a dire una parola o a emettere anche il più piccolo suono: tutto questo si propagherà con un’eco eccezionale. Tutto questo avviene, perché ti trovi nell'Orecchio di Dionisio, la più nota tra le incredibili latomie presenti nella zona. Caravaggio l’ha così battezzata per la sua conformazione a mo’ di padiglione auricolare, la sua straordinaria acustica e in ricordo del tiranno Dionisio.

Orecchio di Dioniso
Neapolis - Orecchio di Dioniso

Allontanandoci da massi rivelatori di storie antiche, grotte incantate e natura incontaminata, raggiungiamo il cuore di Siracusa: Ortigia. Unita da un breve ponte, l'Isola di Ortigia accoglie con lo straordinario tempio dorico dedicato ad Apollo, incanta con i suoi edifici barocchi e stupisce per la solida grandiosità del Castello Maniace.

Merita almeno una mezza giornata l'Oasi di Vendicari. Incantevole fascia costiera, attrae escursionisti, birdwatcher e amanti del mare. 
 

Cosa vedere a Siracusa?

Dopo averti già svelato alcuni dei luoghi più significativi, vogliamo ricapitolare cosa vedere a Siracusa. In questo modo, faremo un po’ di ordine tra tutti i numerosi spunti artistici, culturali e naturalistici che la città offre. 

Ecco cosa vedere per apprezzarla sotto i suoi vari aspetti:

  • Parco Archeologico di Neapolis che ospita il Teatro greco ancora ottimamente conservato, la cui parte più antica risale al V secolo a. C. e l'Anfiteatro romano, imponente struttura quasi interamente ricavata nella roccia
  • latomie, tra cui quella del Paradiso, che ospita il noto Orecchio di Dionisio. Ti abbiamo già accennato alle origini del suo nome tra arte e leggenda
  • l'imponente Castello Maniace, che veglia tutt'oggi sulla costa, godendo di una magnifica vista
  • Fonte di Aretusa, tra natura e mitologia, nota già tra le pagine di Pindaro e Virgilio.

 

Cosa visitare a Siracusa in un giorno 

Visitare Siracusa in un giorno è una missione possibile. Secondo noi, la tua giornata siracusana sarà una piacevole toccata fuga che potrà avere dei risvolti sorprendenti e darti più di una ragione per ritornare a Siracusa quanto prima. La priorità è, soprattutto d'estate, munirsi di crema solare, cappello e rinfrescarsi con una deliziosa granita siciliana. Lo sai, vero, che qui la si gusta a colazione con una sofficissima brioche?

Dopo aver fatto il pieno calorico già di buon mattino, sei pronto ad affrontare le tappe del tuo intenso e più possibile completo soggiorno a Siracusa.

Dedica la mattinata alla visita dell’Anfiteatro greco e dell'intero Parco Archeologico di Neapolis, dove avrai la possibilità di vedere anche le incredibili latomie, tra cui il noto Orecchio di Dionisio. 

Scegli le ore più calde per rinfrescare la mente con la visita al Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi, in un excursus che dall'era quaternaria giunge all'epoca bizantina.

Trascorri la serata ad Ortigia, dove una suggestiva passeggiata ti permetterà di ammirare le sue bellezze, prima fra tutte il Castello Maniace.

 

Cosa visitare a Siracusa in 2 giorni 

Se hai a tua disposizione più tempo, scopriamo insieme cosa visitare a Siracusa in 2 giorni.

Trascorri la prima giornata al Parco Archeologico Neapolis e nella Siracusa posta sulla terraferma, coi suoi edifici religiosi, i monumenti e la magica atmosfera delle strade brulicanti di vita.

Dedica il secondo giorno alla scoperta di Ortigia. Piccola e variegata, stupisce col suo sovrapporsi storico e architettonico.

 

Scorcio di Ortigia
Siracusa - Scorcio di Ortigia

Attraversa a piedi il Ponte Umbertino. A breve distanza dall'ingresso sull'isola, il Tempio di Apollo, che non puoi visitare internamente, si fa ammirare in tutta la sua bellezza dall’esterno.

Percorrendo le vie della cittadina, l'arte barocca talora si amalgama alle architetture classiche e i diversi stili si sovrappongono, testimoniando il succedersi delle diverse dominazioni sul territorio.

Sull'isolotto visita Palazzo Bellomo, col suo ricco patrimonio artistico costituito da opere giunte in seguito alla chiusura di chiese e conventi siracusani e di molte città della Sicilia orientale. Più tardi si arricchì di elementi artistici provenienti da acquisti, donazioni e collezioni private.

L'esposizione comprende molte sculture di celebri artisti italiani e la meravigliosa Annunciazione di Antonello da Messina.

Al termine dei 2 giorni, prenditi un'ora per visitare il Castello Maniace. Imponente e solido, vigila sulla costa offrendo una splendida visuale a 360 gradi sul mar Ionio e l'antistante Siracusa.

Cosa visitare a Siracusa in 3 giorni 

Infine, scopriamo cosa visitare a Siracusa in 3 giorni, ritagliando una pausa culturale di immensa ricchezza a ritmi lenti e rilassati.

Scegli come prima tappa l'Area Archeologica di Neapolis. Ti richiederà qualche ora per ammirare il bellissimo Teatro greco ancora parzialmente conservato e le varie latomie con le famose grotte, quali l'Orecchio di Dionisio, Grotta Cordari e del Salnitro. Il vicino Museo Archeologico Regionale intitolato a Paolo Orsi ti condurrà a ritroso lungo la linea del tempo fino all'era quaternaria. 

Dedica il secondo giorno a Ortigia. Nella mattina passeggia per le sue vie, ammirando strade, piazze e monumenti.

Ritirati nelle ore più calde nella favolosa Galleria di Palazzo Bellomo, la straordinaria esposizione di arte antica che conserva, tra le opere più importanti, L’Annunciazione di Antonello da Messina,  la Madonna del Cardillo e il Monumento Funebre di Giovanni Cardinas, rispettivamente dei grandi Domenico e Antonello Gagini e il Monumento Funerario di Eleonora Branciforte d’Aragona del Mazzolo.

In serata rinfrescati sul lungomare davanti ad un cocktail e un tramonto mozzafiato.

Lascia l'ultimo dei 3 giorni per la visita del Castello Maniace, da cui si gode una vista a perdita d'occhio sull'adiacente Siracusa e le acque circostanti.

Se ti resta qualche ora, un tuffo o un po' di relax al sole ti daranno le energie necessarie per riprendere il tuo viaggio.

 

Cosa visitare a Siracusa di sera 

Se vuoi scoprire cosa visitare a Siracusa di sera, devi solo incamminarti per le sue vie al calar del sole e assaporarne il fascino unico. 

Al tramonto il Tempio di Apollo appare più che mai speciale e anche Piazza del Duomo brilla nella sua anima notturna. 

Goditi la città in queste ore più tranquille e rilassati alla brezza sul lungomare.

Scorcio di Siracusa
Scorcio di Siracusa

 

Siracusa e dintorni

Finora ti abbiamo condotto alla scoperta di Siracusa e dei suoi monumenti più emblematici, ma Siracusa vanta dintorni unici dal punto di vista naturalistico. L'Oasi di Vendicari rappresenta l'habitat ideale per uccelli migratori e per una fauna marina protetta.

Di pari bellezza è la Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile, un canyon scavato dal fiume omonimo, nel mezzo di un ambiente incontaminato, ricco di laghetti balneabili. 

A questo punto, non ti rimane che organizzare il tuo viaggio e decidere le tappe che ritieni di maggiore interesse in base al tempo a tua disposizione e alle tue preferenze. Noi siamo qui per aiutarti ad organizzare al meglio il soggiorno!

News


Siracusa & Ortigia

La città di Siracusa, dichiarata nel 2005 dall’Unesco Patrimonio dell’umanità, è stata fondata nel 734 a.C dai Greci di Corinto, capitanati da Archia. Lungo i secol....

Scopri di più


Peccati Siciliani

Senza ombra di dubbio l’arancino rappresenta la specialità enogastronomica più rappresentativo della Sicilia ed è stato inserito nella lista dei prodotti....

Scopri di più


Taormina & Naxos

Naxos è la prima colonia greca della Sicilia, fondata nel 734 a.C. da coloni provenienti da Calcide in Eubea e da abitanti dell’isola....

Scopri di più


Dieci cose da vedere assolutamente in Sicilia

Ogni piccola parte della Sicilia merita di essere visitata, ma dieci cose sono assolutamente da vedere in una vacanza che unisca arte, storia e qualche pia....

Scopri di più


Itinerari nella Sicilia Orientale: scopri le mete

Da nord a sud la Sicilia orientale rapisce coi suoi itinerari naturalistici e culturali, in un percorso unico tracciato dalla storia della regione. 

Scopri di più


Viaggio di istruzione nella Sicilia Orientale

Un viaggio di istruzione nella Sicilia Orientale rappresenta un'ottima opportunità di approfondimento per qualsiasi percorso di studi. Le mete per gite scolastiche in Sicilia sono....

Scopri di più