Più valore alla cultura, più spazio per scoprila
L'Area Monumentale della Neapolis apre nuovi percorsi e nuove aree di visita.

Pubblicato il 12/07/2021

Dal 12 luglio il Parco Archeologico della Neapolis sarà visitabile nella sua quasi totalità, con l’apertura di nuovi percorsi guidati e di luoghi rimasti a lungo chiusi al pubblico. 

Dopo 40 anni riapre infatti la Grotta dei Cordari: utilizzata per tre secoli e fino agli anni ’80 come luogo in cui realizzare corde con il sistema tradizionale della ruota a mano, con l’abbandono dell’ultimo cordaro e la sua chiusura nel 1983, la grotta è rimasta per anni inaccessibile. Oggi, grazie ad importanti opere conservative e di messa in sicurezza, può tornare ad ammaliare con i suoi straordinari effetti scenografici creati dalla successione di ampie “stanze” policrome dove luce e acqua si incontrano.

Tornano inoltre a essere visitabili la Grotta del Salnitro, l'Ara di Ierone II e il percorso che porta al famoso “Albero Secolare” (un esemplare plurisecolare di ficus macrophylla) e alla Tomba di Archimede.

Durante la chiusura di questi mesi, inoltre, è stata ripulita l’area delle Latomie, antiche cave di pietra calcarea utilizzate in tempi antichi come prigioni e oggi pronte a stupire i visitatori con la loro maestosità unicità.

L’Area Monumentale della Neapolis è estremamente vasta e ha molto da offrire ai visitatori appassionati di storia e cultura. Inoltre chi vuole godersi un momento di pausa dopo aver esplorato il Parco Archeologico, potrà fermarsi all’interno dell’area ristoro del Caffè Neapolis dove potrà gustare prodotti artigianali del territorio a km zero.

Per gli amanti dell’archeologia c’è inoltre un’importante novità anche all’interno del Museo Paolo Orsi, con l’inserimento nel percorso di visita della mostra “Memorie su Carta”, dedicata all’opera dell’infaticabile disegnatore Rosario Carta, prezioso collaboratore di Paolo Orsi.

La bellezza non ha prezzo e tutte le nuove aree visitabili sono il risultato di un importante lavoro di riqualificazione e manutenzione del parco, con un notevole aumento del numero e della qualità dei servizi. 

Il Parco Archeologico della Neapolis è pronto ad accogliervi e a mostrarsi in tutta la sua bellezza e a svelare i suoi segreti, per tanto tempo celati al pubblico.

Contribuiamo a fare cultura, insieme. Vi aspettiamo.

Biglietti

Seleziona un orario:
INFORMAZIONI IMPORTANTI

Scopri tutte le riduzioni


ATTENZIONE!
Come misura precauzionale di contenimento del contagio da covid-19, il Ministero della Salute ha disposto la sospensione del libero accesso agli istituti e ai luoghi della cultura statali previsto per la prima domenica del mese (Ordinanza del 25 Settembre 2020).

I biglietti acquistati possono essere utilizzati unicamente nella data/ora scelta in fase d'acquisto

Leggi le regole per una visita in sicurezza